La Storia

UNA STORIA INFINITA DI SPORT.. DI VITA..

1920590_565028093624254_6125079676891491773_nLa Polisportiva Savinese “Maurizio Ghezzi” è l’ultima denominazione di una società di oltre sessantacinque anni di vita che è simbolo della pallavolo a Monte San Savino. Come tutte le umane cose, alterne sono state le vicende societarie: ai momenti di pausa hanno fatto seguito altri di entusiasmo; ai successi si sono alternate le sconfitte.
Dai tornei C.S.I. (Centro Sportivo Italiano) affrontati con i colori del G.S. Invicta e della Libertas-Sansovino, ai primi passi dell’attività federale, per giungere al campionato nazionale B2, il cammino è stato lungo e ricco di traguardi prestigiosi. I successi nei vari campionati provinciali negli anni ‘50 e ’60, la conquista del titolo italiano dei Giochi della Gioventù 1981, i lusinghieri risultati nelle varie manifestazioni giovanili nel corso degli anni ‘80, le promozioni in C2 nel 1987/88, in C1 nel 1989/90 ed in B2 nel 1992/93, sono alcune delle tappe della vita societaria. La presenza alle nostre manifestazioni del Presidente Nazionale della Federazione Pallavolo, Carlo Magri, e di ben tre campioni del mondo (Marco Bracci, Andrea Giani e Andrea Zorzi) conferma la validità delle nostre iniziative.
Invicta1955Negli anni recenti la nostra società è stata premiata con il “MARCHIO DI QUALITA’ per l’attività giovanile”, riconoscimento che la Federazione Italiana Pallavolo assegna ogni biennio alle associazioni che si distinguono in campo nazionale per i risultati ottenuti.
Questo premio è stato conquistato dalla Polisportiva Savinese per ben cinque bienni consecutivi: 2006/07 – 2008/09 – 2010/11 – 2012/13 – 2014/15 (unica società della provincia di Arezzo). La FIPAV nazionale ha inoltre riconfermato l’apertura della scuola Federale di Pallavolo quale riconoscimento all’intensa e qualificata attività svolta dalla nostra società. Da molti anni la Polisportiva Savinese collabora con l’Istituto Comprensivo di Monte San Savino nel progetto integrato “GIOCASPORT”, riservato ai giovani dagli 8 ai 13 anni. Il progetto assume una notevole valenza pedagogica intendendo promuovere negli alunni l’educazione allo sport, inteso non soltanto come competizione, ma sopratutto come momento di socializzazione e come stimolo al rispetto di sè e degli altri. In una realtà tanto difficile e complessa, in cui la ricerca dell’effimero, il piacere del “facile” sembrano prevalere su qualsiasi altro ideale, lo sport si offre quindi ai giovani come mezzo efficace e valido di preparazione alla vita.
10603551_555559001237830_4075993091122165489_nIl compito di avvicinare la gioventù ad una sana e corretta pratica sportiva è da sempre uno degli obiettivi primari della Polisportiva Savinese che, al di là dell’aspetto puramente agonistico, dei risultati e delle classifiche, si propone come centro di aggregazione, d’insegnamento e di correttezza.

Share